Candidosi orale nei neonati

Candidosi orale: cause, sintomi e prevenzione

La candidosi orale è una malattia micotica che colpisce soprattutto i neonati e che per la sua cura impone il ricorso a una terapia farmacologica.
Quali sono le cause e i sintomi e come è possibile prevenirla?

Che cos’è la candidosi orale

La candidosi orale è un’infezione a livello del cavo orale e della gola, causata e sostenuta da un’anormale proliferazione di un fungo che appartiene alla famiglia dei saccaromiceti: la Candida Albicans.
La Candida Albicans è un fungo normalmente presente nella nostra bocca e generalmente innocuo che, in particolari condizioni, si diffonde e provoca delle lesioni che coinvolgono lingua, guance e palato.

Si tratta di una malattia contagiosa, trasmissibile da soggetto a soggetto. Per questo è molto importante prestare massima attenzione e adottare le giuste precauzioni.
La proliferazione della Candida orale è più frequente nei neonati (mughetto orale), negli anziani e nelle persone con sistema immunitario indebolito.

Cause

La candida orale si manifesta solo in presenza di particolari condizioni in virtù delle quali un fungo cambia comportamento e diventa dannoso per l’organismo:

  • stress
  • difese immunitarie basse
  • condizioni patologiche (anemia, diabete mellito, leucemia ecc.)
  • condizioni fisiologiche (gravidanza, traumi, assunzione di sostanze stupefacenti)
  • cambiamenti ormonali (gravidanza)
  • fumo

Sintomi

I sintomi della candidosi orale sono piuttosto caratteristici, infatti la maggior parte delle persone che soffre di candidosi orale avverte dolore e una sensazione di fastidio e gonfiore all’interno del cavo orale.

Inizialmente la mucosa orale si presenta arrossata e dolente soprattutto durante la deglutizione e masticazione. Poi iniziano a comparire placche bianche ed estese soprattutto sulla lingua e sulla parte interna delle guance.
Nei neonati il fenomeno è piuttosto evidente in quanto tutta la cavità orale diventa bianca, negli adulti invece la candida orale è meno visibile e si limita a un paio di placche di piccole dimensioni.

La diagnosi di candidosi orale viene posta attraverso un prelievo diretto del materiale dalla bocca del paziente che viene inviato in un laboratorio per accettarsi dell’eventuale presenza della patologia.

Prevenzione

Non è possibile scongiurare completamente la candida ma vi  sono alcuni espedienti che permettono di mantenere una bocca in piena salute e tenere alla larga il fastidioso fungo:

  • Praticare una buona igiene orale e sciacquare la bocca subito dopo i pasti, magari utilizzando un collutorio antibatterico che permetterà di mantenere sani denti e gengive
  • Spazzolare i denti almeno due volte al giorno
  • Passare regolarmente il filo interdentale almeno una volta al giorno
  • Recarsi periodicamente dal dentista per effettuare i dovuti controlli
  • Se si stanno assumendo farmaci continuativamente, avvisare il proprio medico
  • Seguire una dieta bilanciata, limitando il consumo di alimenti ricchi di zuccheri
  • Se si ha il vizio del fumo, forse è il caso di smettere. Infatti proprio il fumo è una delle condizioni che contribuisce la diffusione e la proliferazione del fungo all’interno del cavo orale.

Richiedi un appuntamento

Author Info

I Dentisti di Famiglia

06 5683647