Faccetta dentale che si stacca

Faccetta dentale che si stacca: semplice paura o realtà?

Faccetta dentale che si stacca o viene persa, è la preoccupazione ricorrente di chi si sottopone o vorrebbe sottoporsi a un intervento di applicazione delle faccette dentali. Si tratta di una semplice paura o c’è un pericolo di fondo? Scoprilo nel nostro articolo!

Faccetta dentale: cos’è e come si applica

In caso di perdita dei denti, per migliorare l’estetica del sorriso vengono consigliate le faccette dentali.

Le faccette dentali (veneers) sono sottilissime lamine in ceramica o resina (da 0,5 a 0,7 millimetri) che vengono applicate direttamente sulla superficie dei denti anteriori per coprire eventuali difetti relativi a forma, dimensione e colore. Generalmente bastano solo due sedute per applicarle e il risultato è rapido e indolore.

Nella prima seduta, si procede alla limatura del dente, che a seconda della tollerabilità del paziente, può essere effettuata senza anestesia o con anestesia locale. Poi si procede con la rilevazione dell’impronta dentale per realizzare una faccetta delle giuste dimensioni.

Vengono eseguite prove estetiche “mock up” per avere un’anteprima del risultato finale e apportare eventuali modifiche. Il mock up prevede una valutazione assieme al paziente in cui vengono applicate delle faccette provvisorie rimovibili per essere sicuro del risultato prima di effettuarlo definitivamente.

Nella seconda seduta avviene la cementazione vera e propria, ovvero l’applicazione della faccetta sul dente.

→ Leggi anche: “Quanto costano le faccette dentali?”

Le faccette dentali possono essere di diversi materiali, quelli più utilizzati sono il composito e la ceramica. Le faccette in composito, sono più economiche ma con il tempo possono perdere brillantezza. Quelle in ceramica, invece, sono le più utilizzate e garantiscono risultati duraturi nel tempo ma sono anche più delicate.

Faccetta dentale che si stacca: può succedere realmente?

Molte persone manifestano la paura che le faccette dentali possano essere perse o si possano staccare.
Ci teniamo a precisare che questo è molto improbabile. Le faccette dentali sono studiate in laboratorio per ogni singolo paziente. Dunque, aderiscono perfettamente alla dentatura e sono create in modo tale da poter supportare ogni azione compiuta dalla bocca.

Se le faccette estetiche sono state inserite correttamente non c’è pericolo che si stacchino. Per garantire una migliore tenuta, si consiglia di prendersene cura effettuando una pulizia quotidiana scrupolosa e attenta.
Seguendo i consigli del proprio dentista ed effettuando regolari visite di controllo, le faccette dentali potranno durare anche più di 10 anni.

–> Scopri 3 controindicazioni delle faccette estetiche

I nostri specialisti sono a tua disposizione per qualsiasi dubbio o preoccupazione, contattaci e prenota una visita per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

 

Richiedi informazioni sulle faccette dentali

06 5683647