Sbiancamento dei denti

Gli alimenti da evitare dopo lo sbiancamento dei denti

30 Aprile 2021

Lo sbiancamento dei denti è uno dei trattamenti più richiesti in uno studio dentistico, a cui si sottopongono tantissimi pazienti per rendere più bianco il proprio sorriso.

Sì sa, il sorriso è come un biglietto da visita e prendersene cura è  essenziale per il proprio benessere fisico e mentale. Quando si effettua un trattamento di sbiancamento dentale, però, è necessario seguire i consigli del proprio dentista per garantire una migliore tenuta del risultato.

Sbiancamento dentale: cos’è e come si effettua

Lo sbiancamento dentale è un trattamento che fa parte dell’Odontoiatria Estetica e permette di risolvere le discromie dentali e migliorare il colore dei propri denti.

Può essere effettuato sia sui denti vitali (attraverso l’applicazione sui denti di perossido di idrogeno), sia sui denti devitalizzati (posizionando, dopo avere effettuato un foro, del gel sbiancante all’interno del dente).

Lo sbiancamento dei denti va effettuato dal dentista in uno studio dentistico, tuttavia, esiste anche uno sbiancamento domiciliare. Lo sbiancamento domiciliare consiste nell’applicazione di mascherine trasparenti in cui verrà inserito dell’apposito gel sbiancante. Queste mascherine vengono realizzate dagli specialisti dopo aver preso le impronte delle arcate dentarie del paziente.

→  Leggi anche:”Denti più bianchi? Ecco come ottenerli

Alcuni consigli dopo lo sbiancamento dei denti

Lo sbiancamento ai denti non è un trattamento doloroso, tuttavia potrebbe accentuare la sensibilità dentale a stimoli termici.

Si consiglia di effettuare una pulizia orale ogni 6/12 mesi per mantenere una bocca pulita e sana, eliminando placca, tartaro e batteri.

Dopo aver effettuato lo sbiancamento dei denti è bene seguire i consigli del proprio dentista: evitando determinati alimenti e curando la propria igiene orale.

Scopri anche “Quanto costa sbiancare i denti

Gli alimenti da evitare

Dopo il trattamento, si sconsiglia di assumere bevande e cibi molto acidi o dai pigmenti scuri come caffè, tè e vino. 
Anche la cioccolata e la liquirizia sono alimenti che andrebbero evitati per qualche giorno, insieme a dolci appiccicosi e alimenti duri (noci e mele).

Data la sensibilità dentale che può comportare il trattamento, si consiglia di mangiare e bere prodotti a temperatura ambiente.

Evitare assolutamente di fumare o masticare tabacco, soprattutto nelle due ore successive al trattamento.

Cura dell’igiene orale

Fondamentale è curare la propria igiene orale, sempre! Pulire accuratamente e regolarmente i denti e rimuovere la placca, evitando che si trasformi in tartaro. 
In caso di sensibilità dentale, il dentista potrebbe consigliare l’utilizzo di un dentifricio e collutorio desensibilizzante.

Rivolgiti agli esperti de I Dentisti di Famiglia per rendere il tuo sorriso più bianco e luminoso.

Prenota una seduta di sbiancamento dentale

Contatta lo studio

Per avere maggiori informazioni o prenotare un appuntamento puoi contattare lo studio attraverso questo modulo o chiamando il numero 06.5683647






    I Dentisti di Famiglia - form contatti
    I Dentisti di Famiglia - form contatti