Dolore alla mandibola

Dolore alla mandibola: rimedi e cause

18 Giugno 2021

Il dolore alla mandibola è una sintomatologia che può manifestarsi in modo sporadico o ricorrente ed essere più o meno dolorosa.
Si tratta di una problematica a carico della mascella inferiore, dei tessuti circostanti e dell’articolazione temporo-mandibolare.
Vediamo quali sono i sintomi, le cause e i rimedi più diffusi.

L’articolazione temporo-mandibolare

Per articolazione temporo-mandibolare (o ATM) si intende una giuntura tra la mascella e le ossa temporali del cranio, permette di aprire e chiudere la bocca e ci compiere alla mandibola un movimento verso il basso e in avanti.

A causa di una serie di problematiche è possibile che si manifesti dolore che può interessare tutto l’osso mandibolare o solo una parte di esso. Questo dolore può accentuarsi con la masticazione e può irradiarsi anche fino all’orecchio.

Dolore alla mandibola: cause e rimedi

Tra le cause più diffuse di dolore alla mandibola abbiamo:

  • Digrignamento dei denti, definito anche bruxismo, ovvero l’abitudine errata ed abitudinaria di stringere involontariamente e con forza i denti. È un’azione molto frequente in età adulta che si verifica maggiormente di notte.
  • Disfunzione temporo mandibolare, provoca non solo dolore alla mandibola ma anche scricchiolamento e blocchi. La disfunzione può dipendere da problemi con la muscolatura o le ossa.
  • Problemi di occlusione, disallineamenti o ascessi. La malocclusione può causare diversi problemi alla bocca, alle gengive e alla mandibola. Così come un ascesso dentale, colpisce la polpa o il nervo dentale e se arriva a interessare i tessuti ossei può provocare un forte dolore mandibolare.

Il dolore mandibolare può insorgere anche in seguito a traumi, infezioni o in caso di tumore dell’osso mascellare, della mandibola o della testa.

I sintomi più diffusi di dolore mandibolare sono proprio un dolore più o meno forte a viso e orecchio, la comparsa di vertigini e ronzii alle orecchie.

In caso di dolore alla mandibola è possibile rivolgersi a uno specialista in Gnatologia che dopo un approfondimento diagnostico potrà trovare la cura più idonea.
Per alleviare il dolore è possibile assumere (sotto controllo medico) farmaci antinfiammatori oppure procedere con l’applicazione di impacchi caldi o freddi sulla zona dolente.
Se invece la causa del dolore deriva da un trauma, è necessario rivolgersi quanto prima a un pronto soccorso dentistico per valutare l’eventuale presenza di una frattura.

Se hai bisogno di maggiori informazioni, contatta i nostri professionisti e fissa una prima visita senza impegno.

Contatta lo studio

Per avere maggiori informazioni o prenotare un appuntamento puoi contattare lo studio attraverso questo modulo o chiamando il numero 06.5683647

I Dentisti di Famiglia - form contatti
I Dentisti di Famiglia - form contatti