macchie sui denti

Macchie sui denti: le tipologie e i consigli per prevenirle

Le macchie sui denti sono una delle principali cause per cui si richiedono trattamenti di odontoplastica estetica o di sbiancamento dentale. Vediamo le principali tipologie di macchie dentali e alcuni consigli per prevenire la loro formazione.

Macchie sui denti: quando si creano e come rimuoverle

Le macchie dentali sono uno dei principali problemi che colpiscono l’estetica del sorriso e che provocano stress e imbarazzo.

Tale pigmentazione si crea sulla parte superficiale dello smalto, ma in casi più seri può arrivare fino dentina (la parte più profonda del dente).
Non si tratta di un problema che colpisce solo gli adulti ma possono verificarsi anche nei bambini a causa di: carenze di vitamina D, eccessi di fluoro o problemi di salute.

I colori delle macchie sui denti sono generalmente classificati in cinque macro gruppi, diversificati in base alle cause che possono provocarli: scopriamoli nel dettaglio.

Le macchie verdi e azzurre sui denti si trovano spesso nelle persone che lavorano a stretto contatto con sostanze acide o chimiche come ad esempio: piombo, cloro, rame, nichel, mercurio e ferro.

Le macchie gialle identificano nella maggior parte dei casi persone che hanno una accentuata predisposizione al consumo di tabacco, caffè, tè, liquirizia o caramello. Tali sostanze possono provocare un invecchiamento precoce dello smalto.

macchie dentali

I denti che presentano invece macchie marroni sono spesso il risultato di gengiviti croniche o di un uso eccessivo di collutorio a base di clorexidina.

Le macchie nere sono causate da processi cariogeni dovuti ad una scarsa igiene orale o dall’utilizzo costante di sostanze acide.

Infine, le macchie grigie possono essere provocate dall’uso di alcuni antibiotici che si assumono in età adulta o già in età fetale assimilandoli mediante la madre.

A seconda della tipologia di macchia, è possibile intervenire con:

  • Rimedi naturali
  • Rimedi professionali

I rimedi naturali sono i cosiddetti rimedi casalinghi, come l’utilizzo di bicarbonato di sodio, aceto di mele e sciacqui di tè verde.

Il rimedio più efficace e durato nel tempo rimane però sempre l’intervento di un professionista. Un igienista dentale andrà a rimuovere le macchie con appositi macchinari e strumenti professionali e vi darà numerosi consigli per prevenire la formazione.

Per un controllo approfondito del cavo orale e delle possibili macchie sui denti fissa una prima visita gratuita presso il nostro studio dentistico a Ostia chiamando al numero 06 5683647 o scrivendoci sul nostro sito.

Richiedi informazioni

06 5683647