Dente devitalizzato

Come prendersi cura di un dente devitalizzato

13 Agosto 2021

Un dente devitalizzato è un dente che è stato privato della polpa dentale. Attraverso questa procedura chirurgica è possibile evitare una possibile estrazione del dente infetto.
È però opportuno, dopo l’operazione, prendersi accuratamente cura del dente devitalizzato per evitare che possa rompersi o creare fastidi. Vediamo insieme come e cosa fare.

Devitalizzazione di un dente: cos’è e come funziona

La devitalizzazione è un’operazione chirurgica invasiva che consiste nell’asportazione della polpa del dente, ovvero della sua parte vitale, quella in cui sono presenti i nervi e i vasi sanguigni.

Questa operazione è necessaria in caso di denti gravemente danneggiati da carie profonda o da un trauma e che provocano forte dolore.
Viene effettuata in anestesia locale e il paziente non avverte alcun dolore o fastidio.

Dopo un’attenta visita dentistica con annessa radiografia dentale, si procede con quella che viene definita una terapia canalare. L’obiettivo è quello di pulire l’interno del dente, quindi i canali del dente verranno svuotati e disinfettati. Dopodiché si procederà con la sigillatura dei canali attraverso materiali biocompatibili come la guttaperca, per proteggere il dente da un’eventuale infezione. Viene utilizzata a tal proposito anche la diga di gomma, che permette di isolare il dente consentendo al dentista di avere una visuale migliore e ridurre al tempo stesso il rischio di contrarre infezioni.

Infine il dente verrà ricoperto in vari modi: attraverso un’otturazione, una ricostruzione o l’inserimento di una capsula.

Alcuni consigli per prendersi cura di un dente devitalizzato

In seguito all’operazione di devitalizzazione è normale avvertire dolore e pressione sul dente stesso. Ma nel giro di qualche giorno questi sintomi spariranno.
Per trovare sollievo dal dolore è possibile applicare del ghiaccio sulla zona interessata o assumere degli antidolorifici, mentre in caso di gonfiore potrà essere seguita (sotto consiglio medico) una cura antibiotica.

Ecco alcuni consigli per prenderti cura di un dente devitalizzato:

  • curare la propria igiene orale, in quanto anche i denti devitalizzati possono cariarsi
  • effettuare controlli periodici dal dentista e una regolare igiene orale professionale.

Un dente devitalizzato è più fragile degli altri denti e quindi più soggetto a rottura. Durante la masticazione si consiglia di prestare particolare attenzione: mangiare lentamente, evitare cibi troppo dolci e duri.

Assolutamente da evitare è il fumo, che potrebbe danneggiare i tessuti del dente.

In caso di eccessivo dolore o fastidio, si consiglia di contattare immediatamente il proprio dentista. Per qualsiasi dubbio o perplessità contatta i nostri professionisti!

Contatta lo studio

Per avere maggiori informazioni o prenotare un appuntamento puoi contattare lo studio attraverso questo modulo o chiamando il numero 06.5683647

I Dentisti di Famiglia - form contatti
I Dentisti di Famiglia - form contatti