Come ridurre lo spazio tra i denti

Come ridurre lo spazio tra i denti

Come ridurre lo spazio tra i denti è un quesito che molte persone affette da diastema si pongono. Molte ma non tutte! Infatti ce ne sono tante altre fiere di questa particolarità. Anche molte star presentano questo segno distintivo. Avete presente il sorriso di Vanessa Paradis? Questa celebre attrice francese è nota per il suo particolare fascino dato, tra le altre cose, da una notevole spaziatura tra i denti anteriori.
Tuttavia un notevole spazio tra i denti, non ci rende tutti affascinanti come le star di Hollywood e al contrario può risultare
spesso un difetto antiestetico al quale, però, si può rimediare facilmente. Vediamo come.

Cos’è e a cosa è dovuto lo spazio tra i denti

Lo spazio tra i denti (conosciuto anche come diastema) è quella condizione che si verifica quando tra i denti incisivi superiori si crea una fessura pronunciata.
Questo può dipendere tra varie cause, le più diffuse sono:

  • Sproporzione tra i denti e la mascella
  • Presenza di cisti dentali follicolari o radicolari
  • Lunghezza e spessore del frenulo gengivale
  • Abitudini errate nei bambini (come suzione del pollice)

Un diastema non comporta particolari disturbi ma è un “problema” perlopiù estetico.

Come ridurre lo spazio tra i denti

I rimedi per ridurre l’eccessiva spaziatura tra i denti possono essere essenzialmente di 2 tipi:

  1. Apparecchio ortodontico
  2. Faccette dentali (odontoplastica estetica)

L’ortodonzia è adatta a coloro che hanno una spaziatura eccessiva su tutta l’arcata dentale e hanno bisogno di un intervento correttivo più ampio. L’apparecchio può essere fisso o mobile a seconda del problema specifico e non deve per forza essere vissuto come un antiestetico rimedio alle fessure tra i denti poiché oggi esistono tecniche di ortodonzia invisibile in grado di dare ottimi risultati con la massima discrezione.

–>Leggi anche: “Quanto costa un apparecchio per i denti

Le faccette dentali sono invece adatte se i diastemi (spazi tra i denti) riguardano ad esempio solo gli incisivi, perciò sarà sufficiente applicare delle faccette estetiche dentali e cioè delle sottilissime lamelle in ceramica, per ripristinare un sorriso armonioso. Si tratta del principale trattamento per chiudere lo spazio e unire i denti davanti senza apparecchio.
Nel caso in cui, invece, il diastema fosse provocato dal frenulo, sarà necessario effettuare un intervento di fenulectomia. La frenulectomia è un piccolo intervento che consiste nella rimozione chirurgica del frenulo attraverso un’incisione, per favorire l’allineamento dentale.
Questi rimedi per ridurre lo spazio dentale non sono dolorosi e non comportano particolari fastidi assicurando dei risultati ottimi.

Per sapere quali sono tutti gli altri rimedi per ridurre lo spazio tra i denti, contatta i nostri specialisti e fissa un appuntamento senza impegno presso il nostro studio.

Richiedi informazioni

06 5683647