sanguinamento gengivale cause

Le 5 cause del sanguinamento delle gengive

Queste sono le 5 cause principali del sanguinamento delle gengive:

  1. Gengivite
  2. Parodontite
  3. Carenza di vitamine
  4. Gravidanza
  5. Fumo

A volte le gengive sanguinanti possono però essere causate da uno spazzolamento troppo vigoroso o dal cattivo posizionamento della dentiera. Se il sanguinamento è frequente, potrebbe indicare patologie più gravi come:

  • Parodontite (una forma di infezione gengivale molto avanzata)
  • Leucemia (cancro del sangue)
  • Disturbo emorragico ovvero la carenza delle cellule che permettono la coagulazione del sangue (piastrine)

Gengivite

La maggior parte delle persone sviluppa la gengivite quando la placca si deposita troppo a lungo nei solchi gengivali. Con “placca” intendiamo tutti i detriti alimentari e i batteri che si attaccano ai denti. Lavare i denti ti consente di rimuovere buona parte della placca e ridurre le possibilità di sviluppo della carie, ma se non usi il filo interdentale, o lo usi nel modo sbagliato, potrebbero comunque rimanere dei residui nelle intersezioni dentali o nelle altre aree difficili da pulire con lo spazzolino. Se la placca non viene rimossa può indurirsi e trasformarsi in tartaro, causa primaria della gengivite.

Oltre alla perdita di sangue, i sintomi della gengivite includono:

  • Gengive gonfie e arrossate
  • Afte nella bocca e attorno alle gengive

Parodontite

La malattia parodontale (o piorrea) può svilupparsi quando la gengivite raggiunge uno stadio avanzato. Si tratta in sostanza in un’infezione gengivale, delle ossa mascellari-mandibolari o dei tessuti di sostegno che legano i denti alle gengive. La parodontite può causare anche la caduta dei denti.

Carenza di vitamine

La carenza di vitamina C e K può indebolire i tessuti e causare il sanguinamento delle gengive. Un’alimentazione sana è sicuramente un ottimo modo per prevenire questa spiacevole situazione.

Tra i cibi più ricchi di vitamina C citiamo:

  • Succo di limone e arancia
  • Kiwi
  • Broccoli
  • Fragole
  • Pomodoro
  • Patate
  • Peperoni

Tra quelli ricchi di vitamina K abbiamo invece:

  • Spinaci
  • Olio d’oliva
  • Crescione
  • Cavolo
  • Bietola
  • Lattuga
  • Soia
  • Olio di Canola

Gravidanza

La gravidanza causa frequentemente il sanguinamento delle gengive, e in generale le donne hanno più probabilità di sviluppare questa condizione rispetto agli uomini. I frequenti cambiamenti ormonali che attraversano possono infatti rendere le gengive più sensibili. In tal caso è consigliabile consultare un ginecologo, prima ancora che un odontoiatra.

Fumo

Fumare diminuisce l’ossigeno presente nelle gengive. In ambiente con scarso ossigeno sopravvivono solo i germi più aggressivi, ovvero quelli che causano un indebolimento delle gengive e quindi il loro possibile sanguinamento. Per un tabagista le probabilità di vedere del sangue dalle gengive sono di ben 3 volte superiori a quelle di un non fumatore.

Contatta un Parodontologo

 

Articoli correlati:

06 5683647