Parodontologia

Parodontite cronica: sintomi e cura

La parodontite cronica è una delle forme di parodontite più diffusa e consiste in un’infiammazione dei tessuti parodontali: gengiva, osso alveolare, cemento radicolare e legamento parodontale.

Come curare la parodontite

Come curare la parodontite? Te lo spieghiamo noi.La parodontite è il secondo e più grave stadio del disturbo gengivale, che può portare alla perdita dei denti. È bene individuarne sin da subito i sintomi e iniziare la cura. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e come curarla.

Dente che pulsa: cosa fare?

Dente che pulsa? Potrebbe trattarsi di pulpite: un processo infiammatorio che se non trattato può portare a parodontite, ascessi, cisti e infine alla morte del dente.In questo articolo ti spieghiamo come agire in caso di pulpite.

Come curare la gengivite

Curare la gengivite è un ottimo modo per iniziare a salvaguardare la salute del tuo cavo orale. Se le tue gengive sanguinano e avverti arrossamento e dolore, potrebbe trattarsi proprio di gengivite. 
In questo articolo ti spiegheremo come curare la gengivite e quali sono le principali cause che determinano questa infiammazione.

Gengivoplastica: è un intervento doloroso?

Soffri di problemi alle gengive? La gengivoplastica potrebbe essere la soluzione giusta. Si tratta di un’operazione chirurgica effettuata per il trattamento di alcune patologie gengivali o con funzione estetica in caso di sorriso gengivale.

Piorrea: sintomi e cure

La piorrea è una patologia ancora poco nota ma molto diffusa, che può causare la perdita dei denti nell’adulto.Si tratta di una malattia acuta e cronica che colpisce il parodonto, ovvero l’insieme dei tessuti di sostegno dei denti (gengive, legamenti alveolo-dentari, alveoli e apparato osseo) e per questo viene oggi definita parodontite.

5 consigli per prevenire la piorrea

Oggi sveliamo i 5 consigli per una corretta prevenzione della piorrea, un insieme di buone abitudini che ti permetteranno di tenere il più lontano possibile una delle più aggressive patologie gengivali, ma comunque reversibile se curata nei tempi e nei modi giusti.

Torna su