Denti da latte storti

Denti da latte storti: come e quando intervenire?

05 Febbraio 2021

Denti da latte storti, chi non ha mai avuto o non conosce qualcuno che ha avuto questo problema?
I denti storti sono un fenomeno che colpisce a tutte le età e se non curato può generare una serie di conseguenze e problemi.

Come e quando è consigliabile intervenire?

Denti da latte storti

I denti dei bambini attraversano un passaggio fondamentale definito permuta.
Verso i 5/7 mesi iniziano a nascere i primi dentini che insieme agli altri (per un totale di 20 denti da latte) formeranno la cosiddetta dentatura decidua.

Intorno ai 6 anni cominceranno a erompere i primi denti permanenti che saranno formati da 32 elementi dentari e che di conseguenza rappresenteranno la cosiddetta dentatura permanente.

Ricordiamo che la dentizione non ha un tempo prestabilito: ogni bambino ha i suoi tempi e potrebbe accadere che la comparsa dei primi denti si verifichi prima o dopo il periodo indicato.

La prevenzione e la cura dei denti va effettuata già con la comparsa dei primi dentini, che potrebbero facilmente essere soggetti a carie e infiammazioni. Per questo ci teniamo a consigliare di aiutare i bambini nella pulizia quotidiana, di fargli tenere una corretta alimentazione ricca di fibre e povera di dolci e grassi e di prevenire l’insorgere di eventuali problematiche dentali con controlli regolari da un pedodonzista.

→ Conosci la sindrome da biberon? Scoprila nel nostro articolo ”Carie da biberon e denti da latte

È piuttosto frequente che l’erompere dei primi dentini da latte (incisivi centrali e laterali) non avvenga nella direzione giusta. Questo accade perché c’è molto spazio a disposizione e non è detto che dipenda da cause specifiche.
Un altro fenomeno che potrebbe verificarsi nei bambini è la presenza dei cosiddetti “denti a coniglietto” (diastema). Anche in questo caso non c’è da preoccuparsi perché nella maggior parte dei casi il diastema si chiude spontaneamente con l’eruzione dei denti permanenti.

Come intervenire se i denti rimangono storti?

Nel caso in cui il problema non dovesse rientrare e dunque anche l’eruzione dei primi denti permanenti dovesse avvenire nella direzione sbagliata, è necessario rivolgersi a un odontoiatra.

L’odontoiatra studierà il caso specifico del piccolo paziente e valuterà la necessità di intervenire o meno. In genere, in caso di malocclusione viene consigliato di indossare un apparecchio ortodontico.
In fase di crescita, l’utilizzo dell’apparecchio permette di modificare lo sviluppo delle ossa evitando di dover effettuare in futuro un nuovo trattamento ortodontico.

→ Scopri il nostro trattamento di ortodonzia fissamobile o invisibile

È possibile prevenire la formazione di denti storti?

Ci sono alcune cattive abitudini che possono favorire l’anomalo sviluppo degli elementi dentari, come l’utilizzo prolungato di ciuccio e biberon, la suzione del dito e posizioni errate.

Effettuare regolari controlli dal dentista è un ottimo modo per intercettare con tempestività eventuali problemi e intervenire con il trattamento idoneo.

Contattaci

Contatta lo studio

Per avere maggiori informazioni o prenotare un appuntamento puoi contattare lo studio attraverso questo modulo o chiamando il numero 06.5683647






    I Dentisti di Famiglia - form contatti
    I Dentisti di Famiglia - form contatti